Come promesso, ecco la guida “Rapida” alla creazione di NAND Aggiornate per le nostre XBOX360 JTAG SMC & JTAG CoolRunner (e le vostre JTAG in generale), dopo l’ultimo aggiornamento è ora possibile creare in tempo Record (grazie anche al Team di xeBuild molto attivo) la nuova versione 14719 uscita sul Live giusto ieri.

Primo passaggio, scaricare il Software J-Runner se non lo si è già fatto : Link Wupload

—————————  Sito Ufficiale & Annuncio -> Link Xecuter —————————–

TESTATA, PERFETTA ANCHE SU XBOX360 PHAT

—————————————- Dashlaunch è incluso nella NAND generata ———————————–

Quindi avviamolo, e lasciamolo aggiornare quando lo propone come in figura sotto:

Quindi con le nuove versioni dalla Beta 0.1 Build 258
scarichiamo i file Dashboard disponibili:

Clicchiamo sulla freccina laterale, quindi su “Add Dash” e dalla schermata spuntiamo tutte le Dashboard disponibili (dalla Build 258 si presenta inizialmente vuoto) e il Software inizierà a scaricare tutti i file necessari alla creazione delle nuove Dashboard e in automatico ri-renderà disponibili le Dashboard già presenti.

Quindi procediamo dopo il riavvio dell’interfaccia:

Dopo aver messo le spunte come in figura, e selezionato il tipo di JTAG della console che stiamo aggiornando, dove il JTAG CoolRunner è “Glitch” mentre l’old JTAG SMC è “Jtag”

1) Selezioniamo la NAND originale

2) Copia/incolliamo la CPUKEY della nostra console

Nella parte evidenziata, se l’accoppiata NAND Originale & CPUKEY è esatta, usciranno i dettagli specifici della XBOX360 correttamente decriptati

3) Clicchiamo per fargli creare la NAND Aggiornata, e quando chiede di confermare il modello esatto, confermiamo l’autodetect del Software, nell’esempio una Slim -> Trinity

Quando finisce la creazione, indicherà anche il percorso esatto in cui è la NAND aggiornata, pronta da mettere su pennetta USB FAT32 per aggiornare via Xell-Reloaded:

Il Software crea sempre una sotto-cartella nella sua Directory usando come nome il numero seriale della console, e una volta fatto il primo aggiornamento i successivi saranno semplificati un po come in JungleFlasher dato che la CPUKEY sarà memorizzata dal primo aggiornamento e le operazioni saranno quindi semplificate e quasi automatiche.

Come evidenziato in immagine una volta terminata la creazione correttamente, il Software indicherà l’esatta ubicazione del file nandflash.bin & Xenon.elf.

Prenderli e copiarli sulla pennetta USB FAT32 per poi inserire come consuetudine la pennetta nella XBOX360 spenta, e accendendola col tasto Eject far partire l’auto-aggiornamento.

Spegnere la console all’uscita della scritta “Shut Down Now” e procedere all’aggiunta di Avatar e Supporto Kinect specifici per la versione di Dashboard appena installata.

N.B. Dalle ultime versioni di J-Runner il file finale è denominato “updflash.bin” e può essere usato in 2 modi, come sopra, rinominato in flashnand.bin e assieme a xenon.elf farà come sempre il suo sporco lavoro, ovvero aggiornerà la console con gestione dei Bad-Block eventualmente presenti ecc.

Oppure, mettendolo su pennetta USB da solo, e accendendo sempre la console col tato Eject, quindi senza il file xenon.elf farà scattare la procedura grazie alla versione del RAW-Flasher V4 presente nelle ultime versioni di Xell-Reloaded, con tutte le features di Xenon.elf ma in maniera più pulita e trasparente.

Come sempre una volta terminata la procedura di aggiornamento uscirà la consueta scritta “Shut Down now” e si potrà procedere come da resto guida.

Per scaricare la Dashboard aggiornata possiamo prenderla
dalla rete o dal sito Ufficiale Microsoft: Link diretto

Tool All-in-One per scaricare le nuove/vecchie Dashboard “Auto-Aggiornabile”:
Link al Sito

1) Ricordarsi, nella scompattazione su penna USB, la rinominazione, da $SystemUpdate a $$ystemUpdate

2) Ricordarsi di cancellare eventuali Default.xex all’esterno di $SystemUpdate appena scompattata la cartella coi file dell’aggiornamento ufficiale.

3) Quando scaricate, la versione della Dashboard che state scaricando dal sito “Ufficiale” è scritta nel nome stesso del file!

4) Non dimenticate di rinominare la cartella $SystemUpdate in $$ystemUpdate per by-passare il blocco di protezione contro gli aggiornamenti involontari! La via migliore per questa parte dell’aggiornamento è usare AutoGG 0.8x per scaricarlo e metterlo su pennetta USB perchè lo fa in modo automatico, mettendo una copia normale & una copia rinominata, utile in tutti i casi, che si abbia la protezione abilitata da launch.ini o meno.