3 sono meglio di 1 – Da Fusion a Retail o DevKit e ritorno…

Grazie alle ultime guide messe on-line qui sul sito, è già possibile creare agevolmente una NAND Fusion, ottimo O.S. alternativo per le XBOX360 RGH/RGH2.0 ma con qualche difetto di gioventù, il peggiore dei quali è lo schermo nero all’avvio se si imposta l’auto-login di un Profilo predefinito (tantè che c’è da rimuovere il cavo corrente e rimetterlo prima di accendere e avviare la console con successo per rimettere a posto le cose) e la corruzione sistematica dei Profili, se usati in Fusion, tantè che continueranno a funzionare in Fusion ma verranno visti come corrotti sia con NAND Retail che con NAND DevKit ultima versione.

E’ in arrivo una guida molto semplice per crearsi da soli una NAND DevKit, per ora consigliabile solo a chi ha XBOX360 Slim & SmallBlock come le Falcon, Zephyr ecc. e anche a causa di un Bug sconsigliabile al momento su console RGH2.0 dato che a causa di un bug del nuovo launcher automatizzante c’è da utilizzare per ora quella della precedente versione con il risultato di dover fare tutto manualmente sulle RGH2.0 dato che è stato introdotto solo nell’ultima versione (e quindi manca dal GUI Launcher sostitutivo preso dalla vecchia e messo nel Pack approntato per la guida).

Per passare da una NAND all’altra basterà lanciare il Live-Link che punta alla cartella NAND Flasher 360 e dopo aver cliccato su “Write NAND\Flash” e di volta in volta selezionare la NAND da spalmare sulla propria console, ovviamente dopo averle parcheggiate o nella cartella del Software sulla XBOX360 o su una pennetta USB assieme al Software stesso o dove si preferisce.

Dai miei test partendo da un Fusion funzionante è possibile fare un Dump per poi riscriverlo a piacimento, cosi come nelle NAND Retail o DevKit.

Agg. La guida alla creazione NAND DevKit è On-Line!

Agg. 2: E’ stata rilasciata la build 0.295 del Tool per la creazione semplificata di NAND DevKit dal Team RGLoader, ora è funzionante il minimal mode, ovvero se si avvia la console senza hard-disk o con i file (cartella filesystems per capirci, ecc.) sconfigurati, mancanti o altro invece dell’ E90 che segnala questo invece dello schermo nero già dalla scorsa build la console si avvierà con il solo DevKit mode (senza possibilità di avviare la normale Dashboard MetroUI 14719) in modo da poter con l’aiuto del “JTAG Companion Disk” o eventuali Live-Link già presenti, lanciare un file-manager come XeXMenù e posizionare la cartella “filesystems” completa di sottocartelle ecc. sull’Hard-Disk via FTP o copiandola direttamente dal file-manager sulla console.

Sto testando questa nuova Build, per chi volesse intanto scaricare i file (va scompattato “RGBuild Beta 0v295” e anche l’altro “14719 Filesystem Package 0v295” con le cartelle del filesystem per la creazione della NAND e la parte da copiare su Hard-Disk interno della console rinominando la cartella da “hdd-filesystems” a “filesystems”, e il contenuto dell’altro va copia/incollato dentro il primo!) -> http://tortuga-cove.com

Scaricati entrambi, con WinRAR basta selezionarli entrambi e usare l’opzione “Extract to RGBuild Beta 0v295verranno uniti automaticamente i 2 Pack cosi come deve essere, basterà lanciare il launcher e come da guida fornire i dati e lanciare la creazione della vostra nuova NAND DevKit, ora possibile anche per chi ha RGH2.0.. con “Prudenza” sempre!

Agg. 3: Per far funzionare correttamente il Launcher, scaricare il Pack qui – Link (Nuovo)

E una volta scompattato copia/incollare i 3 files nella cartella dell’RGLoader 0.295 e lanciare con il nuovo GUI-Launcher che era tra i 3 files del Pack.

Per questa soluzione va ringraziato un utente di http://www.elotrolado.net/hilo_hilo-oficial-xdk-kernel-rgbuild_1715416