Novità “L’autoscansione”

Nella Directory del programma prendere la cartella “Content” e unirla a quella presente in Hard-Disk o memoryUnit sulla vostra XBOX360, riconnettete l’hard-disk USB e godetevi l’avvio da Live-Link nel QuickPlay!

—————————————————————————————-

Versione 1.1.7 (Giugno 2012)Link
Scansione unità di rete (grazie alla FreeStyle) e ottimizzazione tipologie!

————————————————————-

Nuovo metodo posizionamento in “Content”:
Content/0000000000000000/title_id/0000700/link

N.B. i Live-link li crea il Software! non voi a mano..

dovete solo controllare e/o adattare la nidificazione “finale” come sopra!

Changelog:

XEX / GOD mostrati come “Titoli XBOX360
XBLA mostrati come XBLA.
DEMO / HOMEBREW mostrati come DEMO

————————————————————-
Aggiunge correzione all’estrazione dati da eseguibili
direttamente dalle ISO XGD2 & XGD3, scansione diretta di periferiche
e cartelle direttamente via rete con FreeStyle attiva sulla console,
e suddivide ora XBLA, GOD & NXE e DEMO & Homebrew

———————————————————————————————————-

Uno dei grandi problemi incontrati con le XBOX360 Slim 4 Giga dopo il JTAG è il fatto che non c’è (o meglio non c’era) modo di creare del Live-link che permettessero di lanciare Applicazioni come la FreeStyle Dashboard o giochi parcheggiati su Hard-Disk USB direttamente cliccando col Joypad su un’icona dal “Catalogo giochi” direttamente in Dashboard appena accesa la console, senza quindi dover passare per Utility come XeXMenù 1.1 ecc. ecc.

Il principio di funzionamento è piuttosto semplice, il metodo si basa sul puntare ad una cartella senza dover indicare come con QuickLink (altro metodo ormai obsoleto anche a causa dei seri Bug mai corretti) l’esatta ubicazione, per esempio :

GAMES\FreeStyle2.2\default.xex

punterà alla cartella games su Hard-Disk interno, o Hard-Disk o pennetta Usb o Memory interna delle XBOX360 Slim oppure ancora nella memory interna delle Jasper, insomma dove c’è l’esatta cartella indicata lui punta e lancia l’eseguibile indicato!

Ricordo che questo sistema è molto più indicato per lanciare al volo i giochi estratti col metodo “Files & Cartelle” su periferiche USB con la stessa comodità che si ha usando il metodo GOD su Hard-Disk interno come l’opportunità di lanciare un gioco dal QuickPlay, difficilmente si hanno più copie dei giochi, magari sia su hard-Disk interno che esterno, e comunque mai nello stesso formato!) quellasu Hard-Disk interno potremo rinominarla cosi:

Ne deriva che se abbiamo più cartelle in uso della FreeStyle, magari su Hard-Disk interno e Usb converrà usare nomi cartella diversi:

GAMES\FreeStyle2.2.HDD\default.xex

mentre quella eventualmente su USB:

GAMES\FreeStyle2.2.USB\default.xex

La Cartella GAMES cosi come consigliato nelle altre guide, è per far più pulizia, ma nulla vieta, cosi come ho fatto io sulle mie console di testing di usare un Patch cosi:

FreeStyle2.2.HDD\default.xex

————————————————————
Riepilogando:

nome cartella\neme cartella due\nome eseguibile.xex (di solito default.xex è quello giusto!)

Dove i nomi cartella nidificati possono essere quanti si vuole!

————————————————————————-

Per estrarre i dati ad esempio di un gioco basterà puntare direttamente al default.xex del gioco, cosi che come succede con il Software ISO2GOD il Software estrarrà in automatico i dati e l’iconcina del gioco, per semplificarci la vita, basterà una volta estratti i giochi con il metodo “Files & Cartelle” copiare la parte di Path in cui è stato messo il gioco (da GAMES in poi) per incollarlo nell’interfaccia del Software:

Per estrarre i dati direttamente dal Default.xex del gioco, basterà cliccare nell’interfaccia di ShortCut360 e guidare sino al Default.xex sul disco Usb magari connesso temporaneamente al PC oppure come ho fatto io nella guida qui, lanciando la FreeStyle configurata come da guide sempre qui sul sito sulla XBOX360 e pilotando sino alla condivisione di rete presupponendo che le vostre console siano connesse in rete col PC in uso) cosi da poter scegliere anche percorsi sul disco interno della console:

Rif. B (Aggiungere GAME)

Passaggio finale di “CREAZIONE”

Nella cartella del Software verrà creata la gerarchia Content00000000000000\ ecc. ecc. per rendere operativi i Live-Link basterà copia/incollare la cartella Content nella Directory Root dell’Hard-Disk interno, o della memory Unit Usb creata col metodo Hard-Disk USB a 360° qui sul sito, o nel caso di XBOX360 Slim da 4 Giga nella MemoryUnit interna, usando a piacimento il metodo FreeStyle-Condivisione di Rete o Client FTP, o nel caso di mancanza di connessione di rete, il parcheggio su penna USB e copia della cartella unendola a quella giù presente col File-Manager su XBOX360 preferito tra FreeStyle o XeXMenù!

Creazione Live-Link per Homebrew
con ICONA personalizzata Rif.A

Sotto un esempio di creazione di un Live Link per la FreeStyle, usando dati casuali, e icona personalizzata Rif.A (64×64 – formato .png – Dimensione max 16 Kb) immettendo come nome quello che si preferisce (sarete voi a dover poi capire a cosa puntano i vostri Live-Link!).

Per immettere un’iconcina personalizzata (Rif.A), magari usando se avete un PC fatto da me Photoshop Elements per crearla e salvarla per il Web in modo da avere sott’occhio la dimensione finale oltre che un formato .png altamente ottimizzato in rapporto qualità/dimensioni finali ma vanno bene anche Utility come l’ottimo Gimp che ha il pregio di non costare nulla offrendo il medesimo risultato, un file 64×64 con dimensione massima di 16 Kbyte in formato .png sia 8bit che 24bit di profondità colore

Come Rif.1 & Rif.2 si possono usare dati estratti da un Default.xex ad esempio di un gioco, rimaneggiati o inventati di sana pianta, ovviamente non usando gli stessi più di una volta sulla stessa console!

Sono gruppi di lettere miste a numeri, 8 in tutto dove i  numeri vanno da 0-9 e le lettere da A-F, i riferimenti x & y sono anch’essi casuali, per la maggior parte dei casi va bene 1 e 1.

Una volta fatto, basterà cliccare su “Add” (come si fa anche per creare Live-Link per i giochi) e come spiegato sopra, creare il singolo Live-Link per copiarlo subito sulla console, o procedere creandone una serie in modo da non dover fare operazioni inutili, raggruppando tutto il lavoro in una singola operazione finale.

Tricks & Consigli

Per quelli che ad esempio si ritrovano a usare giochi in formato GOD spostati per far spazio su Hard-Disk USB, per usare questa metodologia basterà copiare nella cartella GAMES su disco USB (o crearne una seconda con nome tipo “GAMESGOD”) e metterci dentro la cartella del gioco individuabile lanciando ad esempio il Soft Content Unlocker sulla console e posizionandosi sul gioco dopo aver lanciato una scansione contenuti, prender nota del nome esatto della cartella più elevata nel path Content000000000000000 su Hard-Disk interno, per creare un path del tipo:

Content000000000000000\FFED2000\FFFFFFFF\F3E30CC51469686629DF56202A26A4B7187655EB42

se sposteremo le cartelle da FFED2000 in poi, magari proprio in una nomenclatura temporanea gamesgod come cartella principale, il percorso da inserire nel Software ShortCut360 sarà:

gamesgod\FFED2000\FFFFFFFF\F3E30CC51469686629DF56202A26A4B7187655EB42

Sotto un’altro esempio, cosi come dai Default.xex anche dai file finali dei GOD si
auto-estraggono le informazioni del gioco,
nonchè l’icona personalizzata per il nostro Live-Link!

Una volta copiato il Live-Link una volta creato, e spostata la cartella 4B4E0837 e tutti quelle al suo interno, il gioco sarà comunque avviabile da QuickPlay o Catalogo giochi come se fosse installato in modalità GOD su Hard-Disk interno, dandoci modo di passare da gioco a gioco in 2 secondi esatti con giusto una manciata di click sul Joypad!

Come ormai sarà chiaro, il modo migliore per sfruttare al massimo la propria console JTAG è di tenerla sempre connessa in rete col PC in uso! Ora potrete sbizzarrirvi nella creazione delle vostre icone personalizzate,

Buon Divertimento!