Questa guida è basata sull’uso di un Software Tool’s Set dedicato esclusivamente a chi ha eseguito la modifica presso “Consolmod” (Luigi Marconi), ma i concetti e le nozioni sono comunque la base per trovare autonomamente soluzioni alternative googlando la rete.

Scarichiamo il Soft-Pack: Mega.co.nz

Ogni gioco PS3 contiene al suo interno un eseguibile principale, all’interno della nidificazione di cartelle

PS3_GAME/USDIR ed è il file EBOOT.BIN

L’altra guida qui sul sito permette di Resign’are correttamente questi files e quindi i giochi che contengono solo questo eseguibile possono essere trattati indipendentemente usando quella guida o questa nuova, questa nuova è più indicata per giochi come il nuovo “FIFA WORLD CUP BRAZIL 2014” che contengono più tipologie di eseguibili PS3 e che se necessitano di essere patch’ati per girare su PS3 con OFW inferiori alla versione 4.55 richiesta ufficialmente, con il solo trattamento dell’EBOOT.BIN congelerebbero la console subito dopo i titoli iniziali..

Come potete vedere dal filmato se trattati con questa guida e questo Tool’s Set girano invece perfettamente!

Oltre all’ EBOOT.BIN ci possono essere vari altri eseguibili,

sempre protetti da DRM Sony con estensioni .self e .sprx

1) – Il primo file da modificare è il PARAM.SFO presente in PS3_GAME

2) – Il secondo passaggio è trattare l’EBOOT.BIN

3) – Il terzo passaggio  è la ricerca nelle cartelle e sottocartelle del gioco di tutti gli eventuali files con estensione .self

4) – Il quarto passaggio  è la ricerca nelle cartelle e sottocartelle del gioco di tutti gli eventuali files con estensione .sprx

Nell’esempio che tratteremo,

useremo il nuovo FIFA 2014 WORLD CUP BRAZIL

1) – Prendiamo il PARAM.SFO del gioco e trasciniamolo sul PARAM_SFO_Editor

In pratica ci clicchiamo su e mantenendo premuto il tasto Sinistro del mouse o touchpad se usiamo un portatile lo trasciniamo sul PARAM_SFO_editor il programma apposito dei PS3 Tool By Aldo Vargas per vostra comodità incluso nel Pack:

Questa immagine è grande, cliccateci su per ingrandirla a misura ben leggibile!

2) – Una volta aperto il PARAM.SFO del vostro gioco:

1 – Cliccate sul triangolo rovesciato.

2 – Settate la versione del Firmware della vostra PS3

3 – Salvate sovrascrivendo il PARAM.SFO del vostro gioco

Quindi passate all’ EBOOT.BIN

Lo prendi dalla cartella del gioco, subito dentro PS3_GAME/USDIR

e lo trascini in .EBOOT.BIN Resigner

 

Lancia usando l’opzione “Esegui come Amministratore” l’eseguibile

“Avvia – .EBOOT Resigner”  (Punto 1 in immagine)

Si aprirà una finestra stile DOS e una volta finito si richiuderà…

1) Rinomina l’EBOOT.BIN originale in EBOOT.BIN.BAK o ORIG_EBOOT.BIN

2) Sposta ora l’EBOOT.BIN patch’ato nelle cartella del gioco

Ora verifichiamo la presenza di files .self o .sprx

Usando il gioco del nostro esempio:

Immagine grande, come sempre cliccaci per ingrandirla al meglio!

Usiamo l’espressione *.estensione per cercare tutti i file (* l’asterisco) con estensione data.

Nel nostro caso cerchiamo tutti i files con estensione .sprx usando *.sprx nella casella di ricerca rapida in alto a destra

Il gioco usato come esempio ne contiene ben 2 di questi files eseguibili!

Immagine di grosse dimensioni, cliccateci per ingrandirla al meglio!

Avete più modi per arrivare rapidamente ai file, leggere il percorso in cui si trovano impostando la visualizzazione “Dettagli” in alto nella finestra, e spostarvi quindi li cliccando sul file nei risultati e dal menù contestuale mouse/touchpad cliccare su “Apri percorso file“.

Quindi come per l’EBOOT.BIN dovrete  trascinare o copia/incollare ogni file (una alla volta si possono trattare) nella cartella apposita, nel nostro caso “.SPRX Resigner x e3 ODE PRO” avviare l’eseguibile “Avvia – .SPRX Resigner” :

Usando la modalità “Esegui come Amministratore” e dopo che si aprirà la finestra stile DOS richiudendosi una volta terminato il Resigning potrete rimettere il file al suo posto dopo aver rinominato per averne una copia originale di sicurezza.

Dovremo trattare ogni singolo file eseguibile .self  & .sprx trovato nel gioco!

Nel nostro caso una volta terminato avremo 4 files, 2 copie dell’originale tenute per sicurezza e i 2 ora correttamente patch’ati.

Come detto vanno cercati & trattati 

tutti i .Self & .Sprx

Constatato che nel nostro gioco d’esempio facendo una ricerca di eventuali eseguibili .self

usando la stringa *.self non otterremo risultati, avremo finito.

Creiamo la nostra bella ISO (ovviamente non basata su .IRD) 

usando la guida e il Software che preferiamo.

Io personalmente vi consiglio l’utility e3 ufficiale, in rapidità basta dargli la cartella del gioco, la destinazione della ISO e il NO alla proposta di Split dell’ISO in pezzi da 4 Giga per file-system FAT32, e in pochi minuti saremo pronti per andare ad attaccare il nostro Hard-Disk USB alla PS3 con Modifica e3 ODE PRO “ORIGINALE” capito PizzaMod 😉